MOVIDA NELLA CAPITALE BELGA

Bruxelles non sarà certo l’Ibiza, la Mikonos del Nord, ma per chi è alla ricerca di un divertimento moderato o semplicemente vuole concludere la serata tra quattro chiacchiere in allegria e una buona birra può andar bene. Onestamente noi ci abbiamo messo un po’ a capire dove si concentrasse la maggior parte dei giovani, ma finalmente il sabato sera siamo riuscite ad immergerci in un’atmosfera decisamente meno pacata di quella respirata durante il resto della giornata. Forse il fatto che fosse sabato e che fosse la notte dei musei ha giocato un ruolo piuttosto rilevante, ma siamo state in ogni caso fortunate a poter godere anche di questa parentesi più movimentata della città.
A pochi passi dalla magnifica Grand Place si erge Piazza della Borsa, di fronte la quale potrete imboccare Rue Jules Van Praet che conduce a Place Saint Gery, dove si trova uno dei locali più famosi e frequentati di Bruxelles, il Cafè des Halles, un ex mercato coperto dove si mangia, si beve, si ascolta musica live e spesso su una parete vengono esposte fotografie di artisti emergenti.

20150307_204605

Attorno a Place Saint Gery si sviluppano stradine piene di locali, ristoranti tipici e di cucina internazionale, soprattutto asiatica. Ritornando verso la borsa e oltrepassando nel verso contrario la Grand Place, altri ristoranti e locali della movida li incontriamo tra Rue des Bouchers e Impasse de la Fidelitè, minuscola stradina chiusa dove, nella parte finale, sulla destra, con nostra grandissima sorpresa siamo riuscite a scovare (era infatti seminascosta e chiusa in un cancelletto con tanto di lucchetto annesso) la Janneke Pis, la bimbetta, versione femminile del Manneken Pis simbolo della città. Ma in realtà Impasse de la Fidelitè è noto tra i giovani per un altro motivo: il Delirium Cafè, uno dei pub più famosi al mondo, e per gli amanti della birra è un vero e proprio peccato non farvi un salto.

delirium1

Il locale è strutturato su tre piani, si incontrano giovani di ogni parte ed è il luogo giusto per scambiare due chiacchiere. Detiene il guinness dei primati per la varietà di birre offerte, più di 1000 tipi e addirittura alcuni senza glutine per la mia immensa gioia. Arredamento da far girar la testa: botti, lattine, tappi, un’atmosfera underground resa unica anche dalla gente, dalla musica, dall’odore della birra che mai come questa volta mi sembrava piacevole. Uno di quei momenti di spensieratezza che sembravano non finire mai, per poi svanire poco dopo, quando ti rendi conto che il mattino seguente alle dieci avresti dovuto riprendere un aereo per tornare a casa, e che avresti dovuto abbandonare quel calore, quella voglia di conoscere gente, culture e abitudini diverse, quel modo di ridere e di scherzare che perennemente ti pervade quando sei in viaggio.
Insomma, una parentesi finale super positiva che ha cancellato in parte l’amaro causato dalle maggiori aspettative di partenza sulla città, che però consiglio comunque di visitare.

 

 

Annunci

Un pensiero su “MOVIDA NELLA CAPITALE BELGA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...